ATTIVITÀ

Il CAI Brignano propone principalmente attività di Alpinismo Giovanile ed escursionismo, saltuariamente organizza uscite cicloescursionistiche ed alpinistiche. Collabora poi con altre sezioni per l’attività Seniores, con il gruppo “Vecchio Scarpone”. Inoltre, con la scuola SFE Adda, organizza corsi ed uscite di Sci di Fondo.
Alcuni soci del CAI Brignano si occupano anche di attività con centri per diversamente abili e con diversi istituti scolastici presenti sul territorio.

L’Alpinismo Giovanile è la parte del CAI rivolta alla fascia d’età fino ai 18 anni.
Nel CAI Brignano ci sono 2 accompagnatori di alpinismo giovanile che si sono dedicati a questa attività, inoltre collabora con noi un accompagnatore del CAI di Urgnano.
PER CONOSCERE TUTTE LE ATTIVITÀ PROPOSTE CLICCA QUI !!

Per vedere tutte le attività di sci di fondo e sci fondo escursionismo, organizzate con la Scuola Intersezionale SFE ADDA, CLICCA QUI.

La Scuola Nazionale Intersezionale Sci Fondo Escursionismo Adda è formata da istruttori provenienti dalle cinque sezioni/sottosezioni aderiscono alla scuola. Scopo principale della scuola è quello di dare una preparazione adeguata per poter frequentare in ragionevole sicurezza la media montagna invernale su percorsi sciescursionistici.

Il gruppo “Vecchio Scarpone” è formato dalle sezioni/sottosezioni CAI Brignano, Vaprio, Trezzo, Inzago e Cassano.
Vengono organizzate uscite infrasettimanali sia di carattere escursionistico che turistico-culturale. PER VEDERE IL PROGRAMMA 2019 CLICCA QUI.




Il CAI Brignano organizza alcune attività di tipo escursionistico che trovate qui. Per partecipare ad altre uscite vi consigliamo di consultare il programma della Commissione escursionismo del CAI Bergamo, inoltre è presente un corso di escursionismo organizzato dalla Scuola di Escursionismo “Giulio Ottolini”.
PER CONOSCERE TUTTE LE ATTIVITÀ PROPOSTE CLICCA QUI !!

La Commissione Centrale per la Tutela dell’Ambiente Montano venne costituita dal Cai nel 1984 ed è impegnata per la tutela dell’ambiente montano e per sviluppare un’adeguata cultura della montagna. La CCTAM è’ stata l’evoluzione dalla precedente Commissione protezione della natura Alpina (CCPNA), con la quale, nel 1968, il Cai iniziò a rivolgersi ai soci con la richiesta di “collaborare attivamente a tutte le opere intese a conservare ed a difendere la natura alpina, essere i primi a propagandare, dandone l’esempio, il rispetto delle bellezze del paesaggio, l’amore per la flora e la fauna, il profondo senso di soggezione di fronte a tutti gli aspetti della montagna; solo così sarà completo il godimento di un’ascensione o di una escursione.”
CLICCA QUI PER VEDERE IL PROGRAMMA TAM CAI BERGAMO 2019