La Rocca di Manerba del Garda

Mercoledì 10 Febbraio 2016

            La Rocca di Manerba del Garda           N°4/2016

 

Breve descrizione e/o caratteristiche del luogoLa Rocca di Manerba e’ posta su uno sperone roccioso a picco sul Lago di Garda. Negli scavi archeologici nell’area del Sasso, area sottostante la Rocca, sono state rinvenute tracce di un insediamento del Mesolitico che testimoniano la presenza di esseri umani circa 8.000/5.000 anni fa’.

Caratteristiche dell’ escursione e attrezzature consigliate

H max.m

Disl.Sal. m

Disl.Dis. m

Sal. h      

Dis. h   

Totale h  

Difficoltà

Fatica

Durata gg   

Tipo gita

  200

160

160

2.00

2.00

4.0

E

F1

1

T/Esc

 

scarpe trekking

scarponi

bastoncini

abbigl. bassa montagna

abbigl.alta montagna

altre attrezzature

si

si

              si

Percorso suggestivo, privo di difficoltà tecniche che permetterà di visitare il parco naturale archeologico della Rocca Sasso di Manerba sul Garda (BS), ora Riserva Naturale, con un’estensione di ca. 900.000 mq che include l’area della Rocca e la fascia costiera sottostante, fra le località di Dusano e di Pisenze, dove sono stati ritrovati reperti archeologici risalenti all’eta’ del rame.

L’escursione si svilupperà su sentieri tra la vegetazione spontanea e coltivata, ed alcuni luoghi di ritrovamento di antichi insediamenti umani.

La partenza dell’escursione si effettuerà nei pressi del Porto di Dusano dove esite un ampio parcheggio sterrato gratuito x autobus e auto. Dal parcheggio si scenderà nel Porto per poi imboccare un facile sentiero che attraversa un’area , un tempo coltivata, che consente di raggiungere una fascia molto panoramica. Da qui si scenderà al Lago fino all’area sotto il promontorio di Sasso, denominata “Riparo Valtenesi”, zona di ritrovamenti archeologici esposti nel Museo.

Risaliremo poi fino a raggiungere il Promontorio di Sasso, oasi naturale di singolare bellezza dove osserveremo la macchia mediterranea e i prati aridi. Il promontorio offre bellissimi scorci panoramici sul Lago di Garda, il Monte Baldo, l’isola di Garda e l’Isola di San Biagio.

Successivamente, con un sentiero in salita, raggiungeremo i resti della fortificazione che dà il nome alla riserva naturale, per poi scendere al Museo che potrà essere visitato. Alla fine scenderemo verso il centro di Manerba (15 min.) dove il ns. autobus ci potrà raggiungere per condurci al ristorante x il pranzo .

Dopo la sosta pranzo, si potrà riprendere l’escursione nella parte centrale del parco, visitando il laghetto “Bus de la Paùl” indi si seguirà un comodo sentiero tra gli ulivi che permetterà di raggiungere la Chiesetta di San Giorgio e di ritornare al Porto di Dusano.

Programma  : Partenza dal piazzale Cimitero di Vaprio d’Adda alle ore 7.oo  e rientro previsto ore 18.00 circa. Possibilità di pranzo presso la Trattoria “Al Crociale” – Manerba – €. 12,00

Iscrizioni      : Si  ricevono  durante  le  uscite del  Vecchio  Scarpone o  presso  la  Sede ad  esaurimento  dei posti disponibili.   Termine d’iscrizione per i non Soci il Giovedì antecedente la gita per consentire la stipulazione  della   polizza  assicurativa (costo €. 7,81)

Quote          : Bus, costo  €  22,00

Referente      : Barbarossa Michele – Cell. 3343243134

Prossima uscita: 24 Febbraio : Ciaspolata Rifugio Vodala mt. 1670

L’iscrizione, anche telefonica, non disdetta entro le ore 22.00 del Giovedì antecedente l’escursione, comporta il pagamento

obbligatorio della quota bus. Eventuali disdette successive verranno rimborsate solo in sostituzione di un altro nominativo

In considerazione dei rischi e dei pericoli relativi all’attività escursionistica e alla frequentazione della montagna, il

partecipante solleva il C.A.I., la Sottosezione di Vaprio d’Adda, gli organizzatori e gli accompagnatori da ogni qualsivoglia

responsabilità per incidenti e/o infortuni sofferti e/o causati durante l’escursione