Giordania dal 29/10/2018 al 08/11/2018

Giordania in cammino 1 (11 giorni 10 notti)

Lun. 29/10 – Aeroporto Amman – Karak – Petra

Partenza alle 06.00 da Bergamo con volo Ryan Air e arrivo ad Amman alle 11.10. Accoglienza ed assistenza presso l’aeroporto.

Trasferimento a Petra passando per Karak, una piacevole cittadina che sorge su un dirupo alto circa 1000 metri, dominata da un’imponente fortezza, l’omonimo Castello, un labirinto articolato in sale con volte a pietra e passaggi infiniti, tipici dell’architettura dei Crociati. Pranzo lungo il percorso. Check in albergo, cena e pernottamento. In serata assisteremo allo spettacolo PETRA BY NIGHT.

 

Mar. 30/10 – Prima visita di Petra.

Colazione. Si entra a Petra attraverso un percorso non comune praticando trekking nei dintorni della città rosa: iniziamo il nostro percorso da “Al-Bayda“, le rovine di questo antico villaggio risalgono a circa 9000 anni fa e sono, alla pari di Gerico, uno dei siti archeologici più antichi nel Medio Oriente. Le carovane provenienti dalle spiagge dell’Hadramauth, nel sud dell’Arabia, percorrevano almeno 2000 chilometri, impiegando circa 2 mesi, e si stanziavano con le tende in una ampia valle riparata dai venti, tra altopiani coltivati. Questo luogo si chiamava Siq Al Barid. Lungo questo percorso si visitano: Al-Deyr – Triclinio dei leoni – Qasr Al Bint – il Grande Tempio – la Via Colonnata – la Via delle Facciate – la Tomba del’Urna – la Tomba della Seta – la Tomba Corinzia – la Tomba del Palazzo – il Teatro – il Tesoro, altrimenti conosciuto come Khazneh. Sosta pranzo lungo il percorso.

Si torna passando dal Siq Interno (Bab Al Siq), una fenditura lunga circa 1200 metri e larga da una decina a meno di due che storicamente ha sempre costituito il principale accesso a Petra. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 Mer. 31/10 – Seconda visita di Petra.

Colazione e si ri-entra a Petra attraverso un sentiero fuori dal comune praticando trekking nei dintorni della città, attraverso il Madrass: luogo Alto del Sacrificio – Tomba del Giardino – Triclinium di Petra – Tomba del Soldato Romano – Wadi Farasa, un’ ampia valle, attraverso la quale lungo un sentierino scavato arditamente nella roccia regala ad ogni svolta scenari e giochi di chiaroscuro sempre nuovi e continuiamo verso il Monte Aronne, una salita di circa 3 ore, dove si trova la Tomba di Aronne, fratello di Mosè, una piccola moschea dalla cupola bianca, che è un luogo di pellegrinaggio ed un eccezionale punto panoramico. Pranzo al sacco. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio, cena e pernottamento.

 Gio. 1/11 – 1° esplorazione al Wadi Rum.

Dopo colazione, lasciamo Petra e ci dirigiamo verso il deserto. Arrivo presso il centro visitatori, lasciamo il pulmino e a bordo dei fuoristrada jeep 4X4, inizia l’avventura. Dopo la sosta pranzo andremo a visitare le Sorgenti di Lawrence, poco oltre il villaggio di Rum, nei pressi di un moderno serbatoio per l’acqua, inizia un affascinante percorso tra le rocce che, in circa 20-30 minuti in salita, permette di raggiungere la sorgente d’acqua che mostra una fenditura orizzontale nella roccia dalla quale sgorga acqua e cresce vegetazione. Dopo l’impegnativa fatica, compensata da un fantastico panorama, si continua verso il Canyon Khazali che è il sito in cui maggiormente sono presenti petroglifi raffiguranti esseri umani e antilopi che risalgono all’epoca dei Thamudeni. Da qui continuiamo a piedi verso Umm Sabatha, con le caratteristiche sabbie rosse: Il cuoco e le jeep con i bagagli ci avranno anticipato presso il luogo dove verrà allestito il campeggio itinerante. Cena e pernottamento (Non ci sono servizi igienici/docce).

Ven. 2/11 – 2° esplorazione al Wadi Rum.

Colazione e si continua il nostro cammino verso la zona di Umm Fruth, si prosegue in direzione Abu Khsheba, sosta pranzo e dopo una pausa di riposo, si riprende il cammino verso l`area di Burda, nota per le dune e per la vista spettacolare. Qui, ai piedi del monte Burda verrà montato il campo tendato. Cena e pernottamento (Non ci sono servizi igienici/docce).

Sab. 3/11 – 3° esplorazione al Wadi Rum – Aqaba.

Colazione all`alba e si inizia la salita del monte Burda, impiegando dalle 2/3 ore, questa escursione ci dà l’occasione di una imperdibile vista del sole che sorge visitando il punto più famoso di Wadi Rum. Intorno alle 10.00, a bordo delle Jeep, veniamo accompagnati al Centro visitatori, qui riprendiamo il pulmino che ci accompagnerà ad Aqaba, vivace cittadina balneare sul Mar Rosso. Check in Albergo, sosta pranzo, breve giro panoramico con il bus, tempo libero per passeggiare nel sooq, il tipico mercato orientale, per curiosare e fare shopping. **Cena in ristorante speciale pesce** (Ali Babà o simile). Pernottamento.

 Dom. 4/11 – Aqaba – Riserva di Wadi Mujib – Mar Morto

Colazione. Ci avviamo verso il Mar Morto, ma lungo la strada sosteremo per una breve escursione alla riserva naturale del Wadi Mujib, situata all’interno di una profonda gola che si immette nel Mar Morto è la riserva naturale all’altitudine più bassa del mondo. La costante presenza di acqua nella valle grazie ai sette affluenti, combinata al dislivello e al fatto che molte montagne e vallate della riserva sono del tutto isolate, ha reso possibile lo sviluppo di un ambiente sicuro caratterizzato da una spettacolare biodiversità. Partenza verso il punto più basso della Terra: 410 metri al di sotto del livello del mare. Il Mar Morto è la depressione più bassa del pianeta, la costa giordana del lago salato è uno dei paesaggi più spettacolari dal punto di vista sia naturale che spirituale. Ancora oggi esercita sui viaggiatori di tutto il mondo lo stesso fascino esercitato un tempo su re, imperatori e facoltosi mercanti. Ingresso in albergo, pranzo  e pomeriggio libero per bagno e fanghi liberi in spiaggia. Cena e pernottamento.

 Lun. 5/11 – Mar Morto – Betania – Monte Nebo – Madaba – Amman.

Colazione. Si procede verso Betania per la visita del Luogo del Battesimo.  Questo è il luogo sul fiume Giordano dove Gesù Cristo fu battezzato da Giovanni Battista. Si continua con la visita del Monte Nebo: sulla cima del Monte Siyagha (il biblico Psyga) e sulle rovine di un monastero di epoca bizantina, l’Ordine dei Francescani della Custodia di Terrasanta hanno eretto il Santuario di Nebo, o Memoriale di Mosè. Qui Mosè sostò in contemplazione della Terra Promessa e si assume come il luogo della sua tomba. Sul viale d’accesso al Santuario si trova la famosa Statua monolitica in pietra alta 6 mt. che rappresenta “Il Libro dell”Amore fra le Genti” creato dallo scultore italiano Vincenzo Bianchi. Un altro artista italiano Gian Paolo Fantoni, ha realizzato un monumento in bronzo, raffigurante un serpente attorcigliato ad un bastone. Continuazione verso Madaba, nota come la “Città dei Mosaici”, caratteristici per la raffinatezza grafica e le allitterazioni simboliche. Si distingue “la Mappa della Terra Santa”, scoperta nel 1897 e conservata nella Chiesa di San Giorgio; tale mosaico risalente al 560, è un eccezionale documento di geografia biblica, che riproduce oltre 150 località, scritte in Greco e in diverso colore in base alle caratteristiche del luogo. Inoltre Madaba, famosa per la manifattura dei cromatici tappeti, è apprezzata per la ricchezza di altri siti raccolti in un Parco Archeologico. Pranzo lungo il percorso. In serata verso Amman. Cena e Pernottamento.

Mar. 6/11 – Jerash- Ajlun.

Colazione e poi verso Jerash, la Pompei del Medio Oriente, destinazione tra le preferite dai turisti in Giordania, seconda soltanto a Petra. Jerash, la città romana del IV-III a.C. meglio conservata al mondo; si raggiungerà l’area in cui sono state riportate alla luce alcune chiese di epoca bizantina: San Giovanni e San Giorgio, costruite tra il 529 e 533 e la chiesa dei Ss. Cosma e Damiano, eretta nel 533. Sosta pranzo. In ultimo procediamo con la visita di Ajlun, visita del castello Qala’at al Rabat che rappresenta un elegante esempio di architettura militare araba medievale con il suo ponte levatoio, scale a chiocciola etc.. Fu costruito da un generale del Saladino nel 1184 d.C. ai fini di controllo delle rotte commerciali. Rientro in Amman. Cena e Pernottamento.

Mer. 7/11 – Amman City Tour.

Colazione. Visita alla “Città Bianca”, il nome con cui è conosciuta Amman, dinamica capitale della Giordania. Amman ha due volti: quello tradizionale, che si esprime attorno al vecchio nucleo sorto ai piedi della Cittadella e attorno alle vestigia romane, e quello moderno, fatto di edifici commerciali, banche, ristoranti alla moda, ville hollywoodiane e alberghi di lusso. I due volti esprimono lo spirito del Paese, fatto di salde radici e di ritmi al passo coi tempi. Citta Bianca, perché? Edifici commerciali e residenze private sono costruiti in pietra candida, proveniente dalle cave locali. Ciò contribuisce a dare un’idea di ordine e di pulizia che si riflette anche nei minuscoli vicoli del centro storico, in cui aprono le botteghe del suq. Uno sguardo dall’alto della Cittadella rivela l’insieme della città, simile a un presepe fatto di innumerevoli abitazioni abbarbicate sui colli. Questi, saliti dai sette originari ai 22 attuali, testimoniano la crescita di Amman da piccolo villaggio a metropoli internazionale. L’espansione ha portato alla creazione di grandi aree residenziali moderne, costituite da ampie strade fiancheggiate da centri commerciali, banche e grandi alberghi. Nei quartieri centrali hanno sede gli uffici e le ambasciate, mentre nel nucleo antico resta vivo l’aspetto tradizionale arabo. Sosta pranzo in ristorante tipico. Rientro in hotel, pomeriggio di relax, cena e pernottamento.

Gio. 8/11 – Rientro in Italia.

Dopo colazione, per le 7.30 partenza verso l`aeroporto di Amman, dove si dovrà essere con 2.5/3 ore di anticipo rispetto all`orario del volo delle 11.35, arrivo a Bergamo alle 14.45.

Costo del tour/trekking € 1.170,00 (supplemento camera singola 160,00€)

Possibilità di sottoscrivere assicurazione sanitaria e annullamento viaggio con la Columbus Assicurazione a ca. 65€.

L’iscrizione al viaggio è valida dietro versamento di 100€.

Il pagamento sarà in 2 trance, per metà aprile (450€) e fine settembre (520€).

Una quota di 100€ è da portare in contanti alla partenza.

 La quota comprende:

  • Accoglienza & assistenza arrivo e partenza presso aeroporto.
  • 7 notti sistemazione in alberghi su base  H.B.(Colazione e Cena) camere standard.
  • Una  cena a base di pesce al ristorante ALI BABA o simile.
  • 1 notte sistemazione in albergo su base FB (pensione completa al Dead Sea Spa) camere standard.
  • 2 notti sistemazione campeggio itinerante (Jeeps bagagli, guida locale, cuoco, 2 colazioni, 2 pranzi, 2 cene, acqua, bevande soft – servizi igienici non presenti).
  • 7 pranzi presso ristoranti, 2 pranzi nel deserto Wadi Rum,1 lunch boxes nella seconda visita di Petra (Jabal Haroun).
  • Medium Bus con autista parlante lingua inglese, con mezzi turistici autorizzati.
  • Carburante per tutta la durata del viaggio.
  • Biglietti di entrata ai siti come da programma con Jordan Pass (2 giorni Petra).
  • Guida parlante Italiano per l`intero tour.
  • Bottiglietta d’acqua al giorno a partecipante.
  • Visto Collettivo.
  • Mance e Facchinaggio.

La quota non comprende:

  • Assicurazioni Personali e Mediche (possibilità di sottoscrivere assicurazione Columbus a ca. 65€).
  • Extra Pasti & Bevande.
  • Visite Opzionali & Musei.
  • Spese personali.
  • Trasferimento per/da aeroporto Bergamo.
  • E’ escluso tutto ciò che non è menzionato.

 Notare:

Si consiglia di portare indumenti e calzature idonei, copricapo, occhiali da sole, crème protettive, e quant’altro è ritenuto personalmente utile.

giordania-2018COSTI CANCELLAZIONE/RINUNCIA. Sarà  ritenuta valida soltanto se l’agenzia di Amman avrà ricevuto la notifica per iscritto entro i termini sottostanti e verranno applicate le seguenti penalità:

  • 30 + giorni  prima dell’arrivo –25% (venticinque per cento) del prezzo convenuto nel contratto.
  • 29-15 giorni prima dell’arrivo – 35% (trentacinque per cento) del prezzo convenuto nel contratto.
  • 14-7 giorni prima dell’arrivo – 45% (quarantacinque per cento) del prezzo convenuto nel contratto.
  • 6-1 giorni prima dell’arrivo – 80% (ottanta per cento) del prezzo convenuto nel contratto.
  • No Show – 100% (cento per cento) del prezzo convenuto nel contratto.

In considerazione dei rischi e dei pericoli relativi all’attività escursionistica e alla frequentazione della montagna, il

partecipante solleva il C.A.I., la Sottosezione di Vaprio d’Adda, gli organizzatori e gli accompagnatori da ogni qualsivoglia

responsabilità per incidenti e/o infortuni sofferti e/o causati durante l’escursione.